Cava di Bauxite

La cava di Bauxite è un ex giacimento di estrazione mineraria in cui si è formato un laghetto il cui colore dell'acqua crea un incredibile contrasto con quello delle pareti rocciose che lo circondano.

Il laghetto, formatosi nel corso degli anni dopo l'abbandono del sito minerario, a causa delle infiltrazioni d'acqua di una delle tante falde presenti sul territorio carsico, deve il suo colore particolarmente intenso grazie alla presenza di residui di bauxite nella cava, stesso motivo per cui il colore della terra circostante è di rosso intenso.

Si trova nei pressi del faro di Punta Palascia e del Monte Sant'Angelo, a pochi chilometri a sud di Otranto, proseguendo in direzione del Bosco Le Orte. La miniera è a cielo aperto ed il sito è liberamente visitabile.